Chi siamo

Club Alpino Italiano

Il Club Alpino Italiano (CAI), fondato in Torino nell’anno 1863 per iniziativa di Quintino Sella, libera associazione nazionale, ha per scopo l’alpinismo in ogni sua manifestazione, la conoscenza e lo studio delle montagne, specialmente quelle italiane, e la difesa del loro ambiente naturale.

Il CAI a Ravenna

Nasce nel gennaio 1981 come Sottosezione del C.A.I. di Faenza. Il Reggente è Beghi Mario.
Nel gennaio 1984, raggiunto il numero di Soci necessari, viene fondata la Sezione C.A.I. di Ravenna.
Il Presidente è Beghi Mario e rimane in carica fino al 1992 quando decide di non candidarsi per dar spazio ai giovani; Gli succedono Cobianchi Gaetano per il triennio 1993/95, Vasi Enrico per il triennio 1996/98 e Cobianchi Gaetano per il triennio 1999/2001.
A seguito delle dimissioni di Cobianchi il 19/04/2000 è stato eletto dal Consiglio Direttivo Ferrari Emilio che ha portato a termine il triennio ed è stato rieletto anche per il triennio 2002/2004.
Durante le votazioni per il rinnovo del Consiglio Direttivo e del Collegio Revisore dei Conti tenutesi il 16/12/2004, è stato eletto nuovo Presidente Neri Nerio per il triennio 2005/2007.
Dopo la scomparsa di Nerio Neri nel gennaio 2007 è stato eletto Presidente Enrico Montanari che ha portato a termine il mandato. Il nuovo consiglio per il triennio 2008/2010 nella riunione dell’8 gennaio 2008 ha eletto Presidente Elisabetta Baldrati.
Dal 1983 la Sezione organizza il “Meeting della montagna e della natura”, una manifestazione che attraverso le varie discipline porta un po’ di montagna in una città di mare.

Cariche istituzionali 2014:
Il Consiglio per il triennio 2014/2016 è così composto:
Presidente – Mazzoni Arturo
Vicepresidente – Lorenzetti Andrea
Tesoriere – Garoni Marco
Segretario – Falsetti Nicola

Consiglieri:
Baldrati Elisabetta
Bigoni Valentina
Piva Roberto
Marino Nicolò
Mignardi Monica
Montanari Cesare

Il Collegio Revisore dei conti 2014/2016 è così composto:
Presidente – Pirazzini Roberto
Revisore – Piolanti Rita
Revisore – Zangaglia Maria Teresa