image_pdfimage_print

Il Consiglio Direttivo della Sezione CAI di Ravenna, riunitosi ieri 26 ottobre, in ottemperanza alle nuove disposizioni contenute nel DPCM del 24 ottobre 2020, ha deciso di sospendere ogni tipo di attività programmata per soci e “amici del CAI”, quantomeno fino allo scadere del medesimo.
Il Decreto dispone infatti ” … è fortemente raccomandato a tutte le persone fisiche di non spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, salvo che per esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi”.
In questa fase di forte incremento dell’indice dei contagi, il Consiglio Direttivo ha ritenuto opportuno e civilmente responsabile assumere un atteggiamento il più prudenziale possibile. Augurandoci di poter riprendere  presto le attività, un caro saluto.

Il presidente
Lucio Cavalcoli

Share